BASILICA SANTUARIO DELLA SANTA CASA

Loreto è famosa nel mondo perché all’interno del suo Santuario è custodita la Santa Casa di Nazaret, dove la Vergine Maria ricevette l’annunciazione.

La casa della Madonna era formata da tre pareti (che si venerano qui a Loreto) addossate ad una grotta scavata nella roccia ( che è nella Basilica dell’Annunciazione a Nazaret).

La tradizione popolare racconta che nella notte tra il 9 e 10 dicembre 1424, le sante pietre della Casa di Nazaret vennero trasportate in volo dagli angeli. Oggi, in seguito degli studi compiuti ed ai documenti ritrovati, si può affermare che esse vennero salvate dai crociati da sicura distruzione e trasportate per mare, su nave.

L’attuale santuario è stato iniziato, nel 1469 e terminato nel 1587 con la facciata in stile tardo-rinascimentale. Sotto la cupola è posta la Santa Casa, costituita nella sezione inferiore dalle pietre della Casa di Nazaret e nella sezione superiore da mattoni di fattura locale aggiunti successivamente. All’interno si venera la Vergine Lauretana, la cui statua del 1922 è opera di L.Celani (1922) e sostituisce quella del XIV secolo , andata distrutta nell’incendio del 1921. All’esterno presenta lo straordinario rivestimento marmoreo, progettato da Donato Bramante (1507 ca) e realizzato da vari artisti.

Da sempre il santuario è meta di pellegrinaggi dall’Italia, e dall’estero.

Le principali festività lauretane ricorrono l’8 settembre ed il 10 dicembre.